Il primo errore che spesso ogni business commette nell’approcciarsi alla comunicazione online è quello di tuffarsi nel mare magnum del web, senza “riflettere” su quali obiettivi raggiungere e soprattutto quali strumenti utilizzare.

La frenesia e la velocità con cui le cose cambiano nell’universo digital spesso portano solo a tante belle aspettative disattese.

Roma non fu fatta in un giorno, giusto?

Bene, sviluppare una strategia di digital marketing ti aiuterà anzitutto a capire cosa rende unica la tua azienda e, di conseguenza, quale messaggio e quali canali possono essere funzionali per attrarre, contattare, convertire e mantenere alta l’attenzione del tuo pubblico. 

Facciamo un passo indietro: ti stai chiedendo come lanciare il tuo brand nel mondo del web, oppure come incentivare contatti e vendite per  il tuo business già esistente? O ancora sei alla ricerca di un modo efficace per fidelizzare i tuoi clienti?

Bene, la prima cosa è definire insieme gli obiettivi a cui puntare.

Per garantire un risultato concreto per il tuo business online gli obiettivi dovranno essere SMART:

 S: specifici (specific)

M: misurabili (measurable)

A: raggiungibili (achievable)

R: rilevanti (relevant)

T : definibili nel tempo (time-based) 

 

Procediamo poi con l’analisi del possibile acquirente/buyer persona, del contesto nel quale opera la tua attività, per avanzare con l’analisi dei principali competitor, dei canali attivi e dei mezzi utilizzati per evidenziare una best practice dalla quale trarre elementi di valutazione. Come dicevamo prima, è fondamentale capire ciò che rende unica la tua attività rispetto al mercato nel quale operi: definire la value proposition diventa la base dalla quale partire per l’implementazione di una strategia di Inbound Marketing.

È a questo punto che partiamo con la vera e propria pianificazione delle diverse attività previste dal piano strategico.

 

Misurazione del risultato

Non esiste strategia se non seguita da una fase di analisi: monitorare, monitorare, monitorare.

La riuscita di un progetto passa necessariamente per l'analisi e l'ottimizzazione delle attività messe in campo. Solo conoscendo a che punto sei nel percorso per il raggiungimento degli obiettivi prefissati possiamo raggiungerli realmente.

Siamo i primi giudici di noi stessi.

Ogni attività pianificata deve fornire dei risultati. È quindi necessario ottimizzare e monitorare il nostro lavoro, lavorando sugli obiettivi SMART indicati, e misurare il ritorno di ogni singola attività intrapresa seguendo la pianificazione sistemica che abbiamo implementato.

Il nostro obiettivo: il risultato per i nostri clienti!

Si, siamo in fissa! Così possiamo ripianificare strategicamente le future attività, valutando quelle con il tasso di conversione più alto, e migliorare ulteriormente le performance del tuo business.